Facebook Linkedin
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Certificazione IFS Food

 In Sicurezza alimentare

International Featured Standards

La Certificazione IFS Food (International Featured Standard) o IFS certificazione, rappresenta uno standard privato sviluppato dal BDH (Unione Federale delle Associazioni del Commercio Tedesche) con lo scopo di favorire l’efficace selezione dei fornitori di prodotti alimentari per la grande distribuzione organizzata (GDO) sia a marchio privato che a marchio proprio. La IFS Certificazione si colloca come elemento spesso necessario negli iter di selezione e qualifica dei fornito che devono dimostrare al retailer il costante rispetto dei requisiti dello schema IFS Food.

La certificazione IFS Food infatti si basa sulla valutazione della capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge cogente (legalità, sicurezza e qualità). La certificazione IFS Food è inoltre approvata dal GFSI in quanto attinente ai principi sui quali si fonda, e costituisce così un modello che attesta la presenza di un sistema di gestione dei processi e dei prodotti volto ad assicurare la sicurezza alimentare e la capacità di gestire eventuali problematiche in tempi immediati.

L’International Featured Standard for Food, (IFS Food) è riconosciuto sia in Europa che nel resto del Mondo come elemento di compliance

Il certificato IFS Food è rilasciato da un ente di certificazione accreditato da IFS attraverso un protocollo d audit eseguito da auditor approvati. I protocolli di verifica sono riconosciuti anche dal Global Food Safety Initiative (GFSI) il cui scopo principale è quello di rafforzare e promuovere la sicurezza alimentare lungo tutta la catena di fornitura sia nazionale che internazionale. Nel percorso che porta all’ottenimento della certificazione IFS, l’Organizzazione individua gli specifici elementi di un sistema di gestione focalizzando le attenzioni sulla qualità e sicurezza igienico-sanitaria dei prodotti e dei processi attraverso una sistematica applicazione della metodologia HACCP.

La certificazione IFS Food costituisce quindi un riconoscimento sia in Europa che nel resto del Mondo per i fornitori di prodotti alimentari, ed è utilizzato da molti Retailer come metodo per la valutazione delle performance dei propri fornitori nonché, spesso, come prerequisito per future commesse commerciali.

La comunanza dei requisiti IFS Food con altri schemi del GSFI come ad esempio la certificazione BRC Food, legano spesso i percorsi di certificazione e quindi il riconoscimento finale e relativa certificazione delle Organizzazioni per entrambi gli schemi.

Perché richiedere la certificazione IFS Food

La Certificazione IFS Food è un sinonimo di sicurezza alimentare, i maggiori vantaggi sono:

  • un produttore in possesso del certificato IFS riduce gli audit di parte seconda, cioè quelle effettuate per conto dei clienti sul fornitore, con diminuzione dei costi da sostenere, sia diretti (spese relative alle verifiche ispettive), che indiretti (inevitabili rallentamenti dell’attività produttiva in coincidenza delle numerose verifiche ispettive di parte seconda).
  • a livello di immagine commerciale, l’Organizzazione è riconosciuta a livello internazionale come fornitore qualificato nella sicurezza alimentare in quanto IFS è al contempo standard di sicurezza e qualità dei prodotti alimentari.
  • la maggioranza dei retailer tedeschi e francesi ma anche italiani ha stabilito che il certificato IFS sia una condizione indispensabile per essere inclusi tra i loro fornitori di prodotti a marchio;
  • il sistema di gestione conforme allo standard IFS permette di gestire aspetti connessi al rispetto della normativa cogente come l’etichettatura, la formazione, le autorizzazioni etc.;
  • permette alle aziende certificate di comparire nella directory pubblica IFS potendo dare maggiore visibilità dei risultati ottenuti; queste aziende possono usufruire, inoltre, dell’utilizzo del logo per le proprie iniziative di marketing;
  • le aziende possono utilizzare lo standard come strumento di qualifica dei propri fornitori al fine di garantirne l’affidabilità e l’adozione di idonei sistemi per la sicurezza alimentare, in particolare di fornitori stranieri, per i quali altre forme di controllo risulterebbero difficoltose e costose.

Come ottenere la certificazione IFS Food

MV CONSULTING, forte dell’esperienza maturata in contesti industriali sia nazionali che esteri, offre un servizio specialistico nell’ottenimento del certificato IFS integrando i requisiti dello standard a quelli della normativa cogente attraverso:

  • un servizio di Gap Analysis preliminare in cui vengono definite le attività preliminari e necessarie al raggiungimento della certificazione;
  • la redazione di procedure specifiche per l’Azienda in conformità dello standard richiesto;
  • formazione per il personale aziendale sui requisiti della certificazione IFS Food;
  • audit di prima parte (audit interno) svolto dal personale qualificato come auditor per verificare la conformità dell’applicazione delle singole procedure e delle strutture aziendali;
  • assistenza durante il primo audit di certificazione e successiva chiusura dei rilievi emersi;
  • un servizio di costante aggiornamento normativo specifico per settore food & packaging (Normativa Alimentare®).

MV CONSULTING è già partner e fornitore di importanti gruppi industriali nazionali e della GDO, confrontati senza impegno con un nostro consulente in una della 5 sedi in Italia.